TEATRO ALLA SCALA

 

Il 7 dicembre 2004 riaprirŕ il prestigioso Teatro alla Scala di Milano e la Repubblica di San Marino ha voluto sottolineare l’evento attraverso l’emissione di un foglietto composto da tre francobolli del valore di € 1,50 ciascuno. il foglietto riproduce come sfondo la prima pagina dello spartito originale Il primo valore figura Antonio Salieri, autore dell’opera Europa Riconosciuta, scritta appositamente per l’inaugurazione del Regio Ducal, teatro diventato noto come Teatro alla Scala, nell’agosto 1778. A fianco, l’interno del teatro settecentesco, con la sala illuminata anche durante la rappresentazione, abitudine rimasta sino alla fine dell’Ottocento, e la scena iniziale di Europa Riconosciuta, ripresa dal bozzetto originale di F. Galliari del 1778. Nel secondo valore, l’autore Franco Filanci, vuole esprimere il passare del tempo: compare la facciata esterna del Teatro alla Scala attraverso il tempo, innestando su in’immagine ottocentesca un fondo fotografico attuale di via Manzoni. Nel terzo valore appare il Maestro Riccardo Muti e l’interno del Teatro ripreso dalla scena, con in primo piano la cavea con l’orchestra . I tre valori si fondono con il primo foglio dello spartito originale di Europa riconosciuta, la scena della Tempesta, a indicare la vocazione totale per la musica di questo Teatro. In alto figura l’intestazione a stampa dell’Opera, tra due fregi rielaborati dallo spartito originale, conservato a Vienna.

 

BF86  2022/24

 

Data di emissione: 12 novembre 2004

Valori: tre valori € 1,50 in riuniti in foglietti

Misura dei francobolli: mm. 60x30

Misura del foglietto: 132x172

Dentellatura: 13x13

Bozzetti: Franco Filanci

Tiratura:130.000 foglietti

Stampa in offset a cura della Cartor Security Printing